Contattaci

Informazioni sull' ulcera, cure e trattamenti per l'ulcera.Come prevenire l'ulcera

Sei in: HOME ULCERA

Ulcera corneale, Ulcera venerea e Ulcera gastrica: sintomi, cure e complicazioni
Profonda perdita di sostanza, dovuta a un processo di degenerazione e necrobiosi che consegue a fenomeni infiammatori, neoplasie, infezioni specifiche, disturbi di circolo o a varie cause accidentali, e che non guarisce spontaneamente seguendo i nor mali processi di cicatrizzazione, ma tende invece ad allargarsi e ad approfondirsi. Può avere forma rotondeggiante, lineare, ovalare; può estendersi soltanto in superficie (ulcera serpiginosa) o in profondità (ulcera perforante), oppure in profondità e in superficie nel medesimo tempo (ulcera terebrante).
Il fondo dell'ulcera può essere regolare e [LEGGI RESTANTE]



Ulcera Gastroduodedale: cause e cure
Di ulcera oggi si può guarire per sempre in una settimana. Si è infatti scoperto che in 9 casi su 10 a provocare l'ulcera è un batterio, l'Helicobacter pylori, che può essere debellato dalla terapia antibiotica. Fino a pochi anni fa l'ulcera poteva solo essere curata con una terapia a base di farmaci antisecretori i quali, non agendo sulla causa della malattia, dovevano essere assunti per periodi di tempo molto lunghi, senza peraltro condurre alla guarigione dell'ulcera. Appena si interrompeva la cura, ricomparivano puntualmente i sintomi. La terapia antibiotica mirata è ora in grado di debellare l'infe [LEGGI RESTANTE]


Quali sono i sintomi e le cause che provocano l'ulcera? Quali possono essere i rischi dell'ulcera?
Per ulcera si intende una perdita di sostanza a carico della mucosa dello stomaco e del duodeno, che provoca una lesione con scarsa tendenza a cicatrizzarsi. Sintomo principale dell'ulcera è il dolore, localizzato normalmente in corrispondenza dello stomaco, che varia dal senso di pesantezza ai crampi, in genere si calma dopo l'ingestione di alimenti, compare di solito 3-5 ore dopo i pasti e dura da un quarto d'ora a un'ora. Questi periodi dolorosi, che si manifestano tutti i giorni alla stessa ora, durano in media 2-3 settimane, talvolta [LEGGI RESTANTE]







Letture correlate:

   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.