Contattaci
Oncologia: prevenzione per il cancro, agenti cancerogeni.

Frutta, verdura, cereali e pesce anticancro
La relazione tra alimentazione e cancro fu stabilita in modo autorevole negli anni Settanta. A partire dai suoi studi condotti in Africa, il medico inglese Dennis Burkitt arrivò alla conclusione che la dieta occidentale ad alto tenore di grassi (lipidi) e a basso contenuto di fibre, generava diverse patologie della civiltà del benessere, tra cui il cancro al colon. Gli elementi chimici che inducono il cancro, presenti nel materiale digerito e scarso di fibre, sarebbero così meno diluiti e procederebbero più [LEGGI RESTANTE]



Cancro e cellule staminali
Di staminali, le cellule che rinnovano e mantengono tutti i tessuti del corpo, si sente parlare da alcuni anni come della panacea per tutti i mali. Da quando sono state per la prima volta isolate in embrioni umani, nel 1998, è stato un fiorire di ricerche e aspettative sulle potenzialità di queste cellule che, da indifferenziate, possono dare vita a tutti i tessuti dell'organismo e poi rinnovarli di continuo quando l'organismo è adulto, rigenerando il sangue, la pelle, i capelli, le unghie... Le scoperte sulle stami [LEGGI RESTANTE]


Ricerca dopo ricerca si comicia a capire come mai, pur individuando le cellule cancerose ed attaccandole, non riusciamo a sconfiggere il tumore.
«Nemici esterni e "traditori" interni si insinuano tra le nostre cellule. Un fuoco continuo senza tregua ci colpisce e noi di rimando ci difendiamo con i linfociti. Non ci accorgiamo quasi di queste battaglie silenziose, che ci salvano la vita. Non sempre però possiamo fidarci dei nostri difensori professionali, talvolta qualcosa accade a livello del nostro sistema immune a scombinare le carte e gli agenti di difesa "passano al nemico".

L'immunologia è la scienza che studia la capacità del nostro organismo di far fronte agli invasori da dentro e da fuori: patogeni e cellule cancerose. D [LEGGI RESTANTE]


I farmaci antiblastici vengono usati per curare alcuni tipi di tumore
I farmaci antiblastici che bloccano o ritardano la replicazione delle cellule. Vengono utilizzati nella cura di alcuni tipi di tumore. Sono sostanze particolarmente tossiche, gravate da pesanti effetti collaterali a carico dell'intero organismo (ad esempio caduta dei capelli, vomito, compromissione del fegato, del rene e così via). [LEGGI RESTANTE]


La biopsia si pratica in casi come per i tumori per conoscerne la natura benigna o maligna
La biopsia è un prelievo a scopo diagnostico di frammenti di tessuti organici (esame istologico al microscopio) sul soggetto vivente. La biopsia si pratica nel caso di malattie delle quali non sia possibile altrimenti formulare una diagnosi o delle quali, come nel caso dei tumori, è importante conoscere natura (benigna o maligna), estensione e possibilità operative chirurgiche. La risposta dell'esame bioptico chiarirà appunto la natura (in alcuni casi di infezione sono ad esempio visibili al microscopio i batteri o è possibile allestirne una coltura) ed eventualmente la gravita della patol [LEGGI RESTANTE]


Le sostanze cancerogene sono presenti anche nel fumo di sigaretta
Sostanze che, per contatto, provocano comparsa di tumori, sia nel punto di applicazione sia a distanza, oppure fanno aumentare in modo statisticamente significativo l'insorgenza di tumori spontanei. Tra queste sostanze molte sono di natura chimica, altre sono fisiche o biologiche. Tra gli agenti fisici le radiazioni ionizzanti (raggi X) e i raggi ultravioletti (soprattutto nel provocare tumore della cute). Tra le sostanze chimiche il catrame, per il suo elevato contenuto di idrocarburipoliciclici, come il benzopirene, dibenzoantracene. Sostanze presenti anche nel fumo di sigaretta (tumori polmonari [LEGGI RESTANTE]


Carcinogenesi
Per carcinogenesi si intende il processo attraverso cui ha luogo la formazione e la crescita di un tumore. A tale processo possono concorrere sostanze chimiche, dette appunto cancerogeni, oppure radiazioni o perfino microrganismi la cui azione patogena non si limita a invadere i tessuti ma può anche danneggiare il patrimonio genetico delle cellule, inducendone una proliferazione incontrollata. [LEGGI RESTANTE]


Carcinoma : Neoplasia o cancro o tumore maligno che trae origine dagli epiteli che rivestono cute e mucose e dagli epiteli ghiandolari
Con il termine carcinoma si intende una neoplasia o cancro o tumore maligno che trae origine dagli epiteli che rivestono cute e mucose e dagli epiteli ghiandolari. Inizia ed evolve in modo apparentemente spontaneo e si sviluppa in maniera atipica, afinalistica, autonoma e progressiva; con accrescimento illimitato. Colpisce soprattutto mammella, polmoni, stomaco, prostata, collo uterino, cute. Il carcinoma può avere aspetti diversi: vegetante quando prolifera entro una cavità, ulcerato quando ha l'aspetto di un nodo che, ulcerandosi, infiltra i tessuti vicini, midollare, quando il tessuto si pres [LEGGI RESTANTE]


I grassi insaturi, alla luce delle recenti ricerche sul rapporto tra alimentazione e sviluppo di patologie tumorali, aumentano il rischio di neoplasie in genere e del tumore della mammella in particolare.
Per comprendere il concetto di saturo e insaturo, dobbiamo considerare i grassi come formati da catene di atomi di carbonio ai quali si legano altrettanti atomi di idrogeno: se la catena è completa l'acido grasso è saturo, se mancano due atomi di idrogeno l'acido è mono insaturo, se ne mancano quattro l'acido è polinsaturo. I grassi insaturi, alla luce delle recenti ricerche sul rapporto tra alimentazione e sviluppo di patologie tumorali, aumentano il rischio di neoplasie in genere e del tumore della mammella in particolare. Tale rischio diminuisce quando i grassi insaturi fanno parte di una dieta [LEGGI RESTANTE]


I detersivi rappresentano una seria minaccia per l'ambiente a cui bisogna porre rimedio
I detersivi sono sostanze chimiche che hanno la caratteristica di portare in soluzione nell'acqua sostanze non idrosolubili, e di mantenervele. Dal momento che lo "sporco" è costituito quasi sempre da grassi, o comunque da sostanze non solubili in acqua, i detersivi hanno l'effetto di staccare lo sporco dalle superfici e di renderle pulite. Un tempo il detersivo veniva preparato facendo bollire grassi animali con cenere, ricca di potassa e soda. In queste condizioni i grassi saponificavano, e cioè si trasformavano in estere sodico dell'acido grasso corrispondente: di qui il nome di sapone. Ancora oggi il [LEGGI RESTANTE]


Cobaltoterapia contro i tumori maligni
La cobaltoterapia è un metodo di cura contro i tumori maligni. Si attua per mezzo di radiazioni (gamma) ottenute da un isotopo radioattivo del metallo cobalto (cobalto-60), che vengono localizzate sia in superficie (e in tali caso si usano aghi, tubi e fili di cobalto) sia in profondità (telecobaltoterapia). Quest'ultima si attua con un apparecchio comunemente denominato bomba al cobalto. L'apparecchiatura è costituita da un certo quantitativo di cobalto dislocato in una camera impermeabile alle radiazioni; queste possono uscirne solo formando un fascio di raggi. La camera è orientabile, [LEGGI RESTANTE]


L’inquinamento elettromagnetico rappresenta un rischio per la nostra salute?
Ne siamo circondati ovunque, in casa, in ufficio, per strada. Le radiazioni non ionizzanti, quelle che provocano il cosiddetto inquinamento elettromagnetico, fanno ormai parte della nostra vita di tutti i giorni. Sono provocate dalle emittenti radio e televisive, dalle linee ad alta tensione, dai computer, dalle stazioni radar, dai forni a microonde, dai motori e dagli scaldabagni elettrici, dai televisori, dai sistemi di telecomunicazione, da tutte quelle apparecchiature cioè che per funzionare sfruttano le oscillazioni di un campo elettrico. In pratica da tutto ciò che negli ultimi anni di progresso tecn [LEGGI RESTANTE]


La medicina preventiva è fondamentale soprattutto nei casi di tumore per ridurre il rischio della comparsa.
La medicina preventiva è la branca delle scienze mediche che si propone di evitare l'insorgenza delle malattie. Nonostante risulti spesso trascurata (in Italia viene destinata ad essa una esigua parte della spesa sanitaria), la medicina preventiva rappresenta l'unico strumento realmente valido per la difesa della salute, specie nei riguardi di alcune diffuse patologie, di fronte alle quali la medicina terapeutica (che cura le malattie dopo che si sono manifestate) si rivela inefficace o comunque incapace di ripristinare definitivamente uno stato di salute.

La prevenzione delle affezioni [LEGGI RESTANTE]


Tumori della bocca e della lingua: quali sono i sintomi, i rischi e il trattamento per i tumori della bocca e della lingua.
Tumori possono verificarsi in qualsiasi punto della bocca, tranne che sui denti. Essi sono di due tipi: benigni e maligni. Le cause di entrambi sono sconosciute. Un tumore benigno di solito è una neoformazione a crescita lenta che non interessa le aree circostanti, mentre nel tumore maligno le cellule non restano nello stesso posto ma passano all'area circostante, e poi a tutto il settore adiacente. I tumori maligni della lingua si diffondono nello spazio di alcuni mesi, mentre quelli di altre parti della bocca richiedono solitamente alcuni anni. Una forma di tumore maligno, che si verifica sul labbro o vi [LEGGI RESTANTE]


Tumore al seno HER2+: la terapia si fa sempre più mirata.
Identificata all’Istituto dei Tumori di Milano una doppia firma molecolare per individuare le pazienti su cui trastuzumab ha maggiori probabilità di funzionare, anche grazie al contributo dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Le cure mirate contro il tumore al seno HER2+ potranno presto essere prescritte in maniera più selettiva, individuando in anticipo i casi che risponderanno meglio alla terapia con trastuzumab (Herceptin). L’etichetta HER2+, che caratterizza il 15-20% dei circa 31.000 carcinomi della mammella che ogni anno vengono diagnosticati nel nostro Pae [LEGGI RESTANTE]







   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.