Contattaci
Cura Malattie della pelle funghi con descrizione dei sintomi: Verruche , Eczema , Foruncoli , Melanoma maligno , Postule,Eritema solare, Calli e Orticaria.

Psoriasi
Via via che la pelle si consuma, viene sostituita da cellule prodotte al di sotto della superficie cutanea. Nella psoriasi la frequenza normale di produzione cellulare è accelerata. mentre la pelle morta continua ad essere asportata dalla superficie alla velocità normale. Ne risulta una desquamazione antiestetica della pelle, detta psoriasi. Un attacco di psoriasi spesso è provocato (fra le altre cose) da uno stato di stress mentale o da un'infezione della gola.
Quali sono i sintomi?
Chiazze squamose, ispessite, di colore bianco argenteo e spesso circondate da un bordo rosso appaiono sul [LEGGI RESTANTE]



Foruncoli e postule
Un foruncolo si forma quando un follicolo pilifero (un piccolo foro nella pelle dal quale fuoriesce un pelo) viene infettato e infiammato da certi batteri, di solito stafilococchi. I globuli bianchi, che fanno parte del sistema di difesa dell'organismo contro i batteri, si raccolgono in questo punto per combattere l'infezione. I globuli bianchi e i batteri forma no un pus denso bianco o giallo all'interno dell'area infiammata. Una pustola si forma nello stesso modo; può essere sia un foruncolo insolitamente grande, sia un gruppo di foruncoli uniti insieme. I foruncoli e le pustole son [LEGGI RESTANTE]


Occhi di pernice e calli
Gli occhi di pernice e i calli sono zone di pelle ispessite a causa di una pressione costante. Gli occhi di pernice sono piccoli e si sviluppano sulle dita dei piedi: i calli sono più grandi e di solito si sviluppano sulle piante dei piedi. Una pressione su entrambi causa dolorabilità nel tessuto sottostante. Sia i calli che gli occhi di pernice tendono a svilupparsi dopo che si è indossato un paio di scarpe nuove o inadatte. E il callo si può formare anche se si portano tacchi alti a causa di un aumento di pressione sul dito mignolo del piede. Alcune persone hanno meno tessuto-cuscinetto tra le ossa e l [LEGGI RESTANTE]


Eczema o Dermatite
I termini eczema e dermatite sono praticamente intercambiabili. Per semplicità, in tutto questo articolo viene usato il termine eczema. L'eczema è un'infiammazione della pelle che solitamente provoca prurito. Il prurito può essere accompagnato da arrossamento, desquamazione e comparsa di bolle. Vi sono molti tipi diversi di eczema:
Eczema infantile:
È il tipo più comune per una descrizione di questo tipo di eczema, che può ogni tanto persistere in età adulta).
Eczema da contatto:
Questo eczema è provocato da un'allergia a certe [LEGGI RESTANTE]


Orticaria
In questo comune disturbo della pelle si sviluppano delle vesciche pruriginose rosse, note come ponfi, che talvolta hanno un centro pallido di grandezza variabile e spesso si riuniscono a formare grandi placche irregolari. L'orticaria è talvolta scatenata da una reazione allergica a un alimento di solito crostacei, fragole, noci o additivi alimentari o a un farmaco, come la penicillina. Può anche far seguito a un'infezione o può verificarsi nel punto del morso di un insetto. In altre persone i ponfi si sollevano semplicemente quando la pelle viene graffiata (questa forma di orticaria è nota come dermo [LEGGI RESTANTE]


Piede d'atleta o funghi tinea
In questa affezione innocua, un fungo (tinea) cresce sulla pelle fra le dita dei piedi, specialmente fra il quarto e il quinto dito. La pelle diventa rossa, squamosa, pruriginosa e di odore sgradevole. Il sudore o l'acqua rendono lo strato superiore della pelle bianco e umido. Il fungo può colpire anche altre parti del piede e le unghie. Queste ultime diventano più spesse e ingialliscono. Lo stesso tipo di fungo può infettare la pelle dell'inguine e intorno all'ano; quando colpisce il cuoio capelluto, provoca la tigna . Il piede d'atleta è molto comune, ma ogni anno solo 1 persona su 400 prova tanto fa [LEGGI RESTANTE]


Ulcera rodante ulcus rodens
L'ulcera rodente è il più comune dei tre tipi di tumore maligno della pelle (gli altri due sono il carcinoma a cellule squamose e il melanoma maligno, a fronte). Le alterazioni nella divisione delle cellule cutanee provocano la comparsa di un tumore maligno, che poi si ulcera. Le alterazioni cellulari di solito sembrano determinate da un'esposizione protratta alla luce solare intensa, ma possono passare molti anni prima che provochi un'ulcera rodente. Questa cresce molto lentamente nel corso di parecchi anni distruggendo il tessuto ai suoi margini. A differenza di molte altre formazioni maligne, non si di [LEGGI RESTANTE]


Carcinoma a cellule squamose
E uno dei tre tipi di tumore maligno della pelle (gli altri due sono ulcera rodente, a fronte, e il melanoma maligno). Nel carcinoma a cellule squamose le cellule cutanee sottostanti vengono danneggiate, il che comporta lo sviluppo di un tumore maligno. Invece negli altri tipi di tumore maligno della pelle, anni di esposizione a una luce solare intensa sembrano la causa principale del danno. Una causa meno comune è costituita dall'esposizione protratta al catrame industriale. Molto raramente, un carcinoma a cellule squamose deriva da una cheratosi solare
Quali sono i sintomi?
Una protubera [LEGGI RESTANTE]


Melanoma maligno
Il melanoma maligno è il più grave dei tré tipi di tumore della pelle (gli altri due sono l'ulcera rodente, a fronte, e il carcinoma a cellule squamose). Ciò avviene perché, a differenza degli altri due, il melanoma maligno può diffondersi rapidamente in tutto il corpo (metastatizzare). Il tumore si può sviluppare sia da cellule pigmentale in un neo, sia da cellule pigmentale nella pelle normale. Come nell'ulcera rodente e nel carcinoma a cellule squamose, sembra che molti anni di esposizione alla luce solare intensa abbiano una parte importante nello sviluppo della malattia, ma sono un fattore meno [LEGGI RESTANTE]


UN CENTRO PSORIASI NEL CARCERE ROMANO
Aperto un Centro pilota sulla psoriasi (Psocare: ne esistono 144 in Italia, dove sono curati 7715 pazienti) anche nel carcere romano di Rebibbla. Psocare è un programma di ricerca promosso dall'Agenzia Italian del Farmaco (AIFA). [LEGGI RESTANTE]


La terapia della callosità consiste nell'allontanare la causa traumatizzante e nel medicare localmente con cheratolitici come l'acido salicilico.
I calli sono un ispessimento localizzato dell'epidermide, detto anche durone o tiloma, provocato dalla pressione e sfregamento continui in una zona di pelle che ricopre una prominenza ossea. È costituito da cheratina (cellule morte) compressa. Si localizza generalmente ai piedi, particolarmente a livello del IV e V dito, nonché sulla superficie plantare del I e V metatarso. E frequente anche alle palme delle mani. Si presenta rilevato, di colorito giallastro, più o meno rotondeggiante; spesso al centro si nota la presenza di un fittone, una radice che si addentra nel derma sottostante.
Pe [LEGGI RESTANTE]


Il carbonchio è una malattia infettiva causata dal Bacillus anthracis, frequente negli animali erbivori e trasmessa occasionalmente all'uomo
Il carbonchio è una malattia infettiva causata dal Bacillus anthracis, frequente negli animali erbivori e trasmessa occasionalmente all'uomo, ma oggi, grazie alle moderne misure igieniche e profilattiche adottate negli allevamenti di bestiame, è divenuta di rara osservazione. L'infezione carbonchiosa avviene per contatto con animali ammalati o con materiale da essi contaminato (foraggio, lana, terra). Dopo un periodo di incubazione (variabile da 1 a 5 giorni) sul luogo di contatto con il materiale infetto compare una piccola lesione eritematosa, che poi diviene brunastra, cosparsa di vescicole [LEGGI RESTANTE]


L'orticaria è una tumefazione circoscritta degli strati superficiali della cute.
L'orticaria è una tumefazione circoscritta degli strati superficiali della cute. Le lesioni tendono a essere molto pruriginose, ben marcate, rilevate e relativamente fugaci e persistono raramente oltre le 12 ore. L'orticaria è una malattia frequente e la sua incidenza nella popolazione è valutata approssimativamente sul 15-20%. L'affezione è caratterizzata, dal punto di vista istopatologico, da essudazione circoscritta e vasodilatazione. La formazione del ponfo è determinata principalmente dall'istamina che sembra essere il più importante mediatore chimico nell'orticaria umana.

L'all [LEGGI RESTANTE]


Le cause della couperose, couperose esiste un rimedio definitivo che è rappresentato dalla laser terapia.
La couperose (il cui termine proprio italiano, copparosa, non viene mai utilizzato) è un fenomeno collaterale, o meglio, una complicazione di un disturbo della pelle, l'acne rosacea, che si manifesta in prevalenza con foruncoli e pustole. Accanto a questi fenomeni, nell'acne rosacea, molto spesso si ha anche una eritrosi, cioè un arrossamento della pelle cui si aggiunge una dilatazione dei vasi terminali (i capillari) con frequenti rotture. La presenza insieme di eritrosi e dì vasodilatazione periferica viene comunemente detta couperose. Colpisce quasi esclusivamente le donne, di solito dopo i 30 anni, e [LEGGI RESTANTE]


Porpore vascolari e porpore trombopeniche: in cosa consistono e quali sono i sintomi.
La porpora è una sindrome caratterizzata dalla comparsa spontanea di macchie cutanee rosse che non scompaiono alla pressione. I sintomi più evidenti sono costituiti da emorragie cutanee o delle mucose. Emorragie cutanee: petecchie (macchioline rosse), vibici (macchie rosse serpentine), ecchimosi (macchie più grandi, di colore blu violetto). Emorragie delle mucose: petecchie della bocca, emorragie nasali, viscerali, ematuria, spesso associate. [LEGGI RESTANTE]


Piede d'atleta e candidiasi vaginale sono due forme di micosi: sintomi e prevenzione.
Le micosi sono infezioni della pelle provocate da microrganismi chiamati miceli (o funghi), minuscoli esseri viventi più simili alle alghe e ai vegetali che non ai virus o ai batteri. Le micosi si distinguono in superficiali e profonde, a seconda che aggrediscano gli strati superficiali o profondi del tessuto cutaneo. Attualmente possono essere ben curate con l'applicazione locale di particolari prodotti. Le forme più frequenti di micosi sono il piede d'atleta e la candidiasi vaginale.

Piede d'atleta. È una infezione che si contrae specialmente sul bordo delle piscine o sulla spiaggia de [LEGGI RESTANTE]


Sebo e cellule morte rappresentano un pericolo per la bellezza e la salute della pelle. Ecco alcune regole da seguire per una buona pulizia della pelle.
Una pulizia quotidiana e accurata è indispensabile per conservare a lungo una bella pelle. Anche se noi non ce ne accorgiamo, alla fine della giornata sulla nostra epidermide si è depositata una pellicola invisibile di polvere, grasso secreto dalle ghiandole sudoripare, sudore, cellule morte e, naturalmente, residui di trucco. La pelle, peraltro, non va pulita solo la sera; è importante farlo anche la mattina, perché durante la notte si forma ugualmente una pellicola di sebo e cellule morte. Il prodotto fondamentale per pulire la pelle è il detergente, che potete acquistare in profumeria [LEGGI RESTANTE]







   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.