Contattaci
L' immunologia è una branca della medicina che si occupa delle funzioni fisiologiche del sistema immunitario

All'apparato immunitario è quindi devoluto il compito di sorveglianza e di riconoscimento tra costituenti propri dell'organismo e sostanze estranee a esso.
Quando nell'antichità la peste colpi Atene, gli individui sopravvissuti, sapendo che non si sarebbero più ammalati si dedicavano alla cura degli ammalati. Erano, cioè, diventati immuni. La parola immunità significò pertanto in origine la facoltà che hanno certi organismi di non sentire l'azione di date cause morbigene. Di conseguenza lo studio del meccanismo di tale immunità è stato per molti anni l'oggetto precipuo dell'immunologia. Come certe persone possono essere esenti dall'obbligo di pagare determinate imposte o, ancora, di prestare servizio militare così, chi era sopravvissuto alla peste, al [LEGGI RESTANTE]



La disinfezione è praticata con l'uso di agenti chimici per l'uccsione dei microrganismi patogeni
La disinfezione consiste nell' uccisione dei microrganismi patogeni (portatori cioè di malattie) e delle loro spore (Germi) al di fuori dell'organismo, sia sulla superficie corporea, sia su materiali e oggetti o negli ambienti. La disinfezione può essere attuata con diversi mezzi, alcuni dei quali fisici, altri chimici. Tra quelli fisici uno dei più comuni è il calore, che può essere impiegato anche in casa per sterilizzare vari oggetti: a questo scopo si può utilizzare un forno (occorre un'ora a 150°C per avere una buona disinfezione) o, meglio, ricorrere alla bollitura in acqua (sono sufficie [LEGGI RESTANTE]


Come avviene la coagulazione, l'emofilia è il rischio di un difetto al processo di coagulazione.
Con coagulazione si indica una serie di reazioni chimiche a catena che trasformano il sangue fluido in una massa semi-solida, dall'aspetto gelatinoso, detta coagulo. La coagulazione è parte essenziale di quel complesso di meccanismi che sono alla base dell'arresto spontaneo di una emorragia, cioè dell'emostasi fisiologica. Questa si compie in tre fasi:
la fase vascolare in cui si ha una rapida ed automatica costrizione dei vasi lesi ed una deviazione della corrente sanguigna verso i vasi vicini;
la fase piastrinica in cui si verifica l'agglutinazione delle piastrine nella [LEGGI RESTANTE]


Come fanno i germi a penetrare nell'organismo? Quali sono i germi capaci di provocare una malattia nell'uomo?
Con termine germi vengono così chiamati comunemente i microrganismi, e in particolare germi patogeni, capaci cioè di provocare malattie nell'uomo. Rientrano in questa denominazione, pertanto, specie appartenenti a diversi raggruppamenti biologici, quali batteri, virus, funghi, protozoi e così via: categorie, queste, che comprendono, oltre a molti microrganismi inoffensivi per l'uomo e anzi in qualche caso decisamente utili, anche altri che vivono a danno di strutture del corpo umano, generando malattie che vengono dette infettive. I germi possono venire a contatto con l [LEGGI RESTANTE]


Cosa studia l'immunologia? Come sono fatti i vaccini e i sieri?
L’immunologia è lo studio dei complessi fenomeni mediante i quali l'organismo si difende dagli elementi estranei che vi penetrano oltrepassando la barriera della cute e delle mucose. Questi meccanismi, indispensabili per la sopravvivenza, hanno per effetto la cosiddetta immunità, consistente in una condizione di resistenza all'azione degli agenti nocivi; talvolta la reazione di difesa può tuttavia innescarsi in maniera abnorme e divenire quindi a sua volta dannosa, come accade nelle allergie .

II principale sistema difensivo prevede la produzione, allorché un eleme [LEGGI RESTANTE]


Quali sono le misure per prevenire infezioni e malattie infettive?
Le infezioni sono malattie causate da microrganismi che vengono a contatto con il nostro corpo. Fintanto che è nell'utero materno, ogni essere umano è protetto dalle infezioni dagli anticorpi prodotti dalla madre: ma già poche ore dopo la nascita, la bocca, i polmoni e l'apparato gastrointestinale sono invasi da milioni di minuscoli microrganismi (virus , batteri, funghi etc.). Non tutti sono patogeni, cioè possibile causa di malattie: alcuni batteri, per esempio quelli ospitati dall'intestino, sono addirittura necessari alla digestione del cibo. Quanto ai danni causati nel corpo dai micror [LEGGI RESTANTE]


I rimedi per l'influenza: vaccino, riposo e rimedi della nonna.
Brividi, febbre (qualche volta molto alta: può raggiungere anche i 39 gradi) e mal di testa; raffreddore, tosse (prima secca, poi anche catarrosa) e dolori al petto; dolori muscolari e alle articolazioni diffusi un po' in tutto il corpo, stanchezza e inappetenza: ecco alcuni dei sintomi di uno dei piccoli disturbi più frequenti che esistano, l'influenza. In realtà i sintomi sono talmente numerosi e vari che l'influenza si riconosce più per i virus da cui è provocata che dalle conseguenze che provoca. I virus influenzali appartengono a tré "ceppi": A, B e C. Il più importante, quello che da origine al [LEGGI RESTANTE]


Come si trasmette l'epatite virale? Quali sono i postumi e i sintomi dell'epatite virale?
L'epatite virale è detta anche epatite epidemica o epatite catarrale, è una infezione provocata da ultra-virus e caratterizzata da lesioni degenerative del fegato. Dopo un periodo di incubazione che può variare da 3 a 6 settimane, vi è la comparsa di dolori articolari a cui in seguito possono aggiungersi febbre con mal di testa, nausea, diarrea. Trascorsi 2 o 3 giorni, la febbre discende, poi risale. Successivamente appare l’itterizia (ovvero colorazione gialla della pelle e delle mucose), la febbre inizia a diminuire ma gli altri sintomi persistono, le urine sono cariche, le feci decolor [LEGGI RESTANTE]


Quali sono le tossine più pericolose?
Le tossine sono sostanze prodotte da alcuni microrganismi, piante o animali, capaci di provocare danni notevoli nell'organismo, attraverso un'azione che in alcuni casi risulta letale anche per quantità bassissime. Nel caso dei germi, la tossina, che in molte circostanze è responsabile per intero dell'azione patogena da essi esercitata, può essere secreta come prodotto della loro attività vitale (e viene detta allora esotossina), oppure essere contenuta all'interno delle cellule batteriche, e liberarsi in seguito al disfacimento di queste (il nome sarà allora endotossina).

Sia le es [LEGGI RESTANTE]


Quali sono i principali vaccini? Come sono fatti i vaccini antinfluenzali ?
Le vaccinazioni sono operazioni che consentono, mediante la somministrazione di preparati detti vaccini, di realizzare nell'organismo una immunità artificiale attiva nei riguardi di particolari malattie infettive. La protezione che si ottiene è simile a quella conseguita contraendo le stesse affezioni, e come questa è strettamente specifica per ogni agente infettivo. I vaccini contengono materiale (virus o batteri attenuati, uccisi o non virulenti, tossine inattivate, sostanze estratte dai germi) che non ha la capacità di causare malattie, ma è in grado di provocare la formazione di anticorpi capaci di [LEGGI RESTANTE]


Raffreddori, mal di gola e bronchiti possono essere favoriti dal raffreddamento, è possibile evitare gli effetti del freddo adottando regole semplici e preventive.
È noto che il raffreddamento favorisce le malattie infettive delle prime vie respiratorie: raffreddori, faringiti, laringiti, bronchiti e influenza sono anche chiamate, infatti, malattie da raffreddamento. Le cause di questo fatto non sono ben note: virus e batteri in realtà prosperano anche nei mesi estivi, ma è probabile che il freddo diminuisca la capacità di risposta spontanea dell'organismo oltre a favorire, per l'affollamento degli ambienti "chiusi", il contagio. Per attenuare gli effetti del freddo è bene in ogni caso ricordare che:
- ciò che fa male è un contatto diretto delle prim [LEGGI RESTANTE]


Deficit immunitari e le malattie autoimmuni: sono disturbi del sistema immunitario fortunatamente rari, il più noto è l'artrite reumatoide.
Il sistema immunitario è il più potente meccanismo di difesa dell'organismo dagli aggressori esterni. In un individuo adulto e in buona salute esso è formato da un miliardo circa di linfociti, particelle organiche che sono localizzate soprattutto nei linfonodi (Sistema linfatico ), nel midollo osseo, nel timo e nel sangue dove fanno parte dei cosiddetti globuli bianchi. Dai linfociti viene continuamente rinnovato il corredo degli anticorpi (sono 100 milioni di miliardi in ogni persona), i quali hanno il ruolo di identificare e assalire virus e batteri (Germi ). I tipi di anticorpi pre [LEGGI RESTANTE]







   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.