Contattaci
La diabetologia cura e studia i danni alla salute provocata dal diabete

Un eccessivo senso di arsura può essere legato a fattori sia fisiologici (a seguito di un intenso lavoro muscolare) che patologici come, ad esempio, il diabete.
II desiderio di bere, regola il fabbisogno di acqua dell'organismo. La sete è quindi la sensazione, correlata allo stato di bilancio cellulare, che amministra l'assunzione di acqua quando il bilancio idrico sia diventato negativo o quando vi sia secchezza della bocca. Poiché la perdita di acqua dal corpo, attraverso la cute, i polmoni e l'urina è un processo continuo, la sensazione di sete compare quando la diminuzione del rapporto tra acqua corporea e sale (che accompagna sempre l'acqua) raggiunge un determinato valo [LEGGI RESTANTE]



Non basta il farmaco per curare il diabete
Bisogna "cambiare" il diabete e il modo di gestirlo. Consapevoli i 21 paesi alleati di International Diabetes Federation (IDF) e di Novo Nordisk che insieme hanno inaugurato il primo incontro del Changing Diabetes Barometer in Italia, a Roma. «Se non possiamo "misurare" il diabete, allora non lo possiamo gestire», dice Lars Rebien Sorensen, presidente di Novo Nordisk. "Barometer" è più di una visione condivisa del problema, è uno strumento pratico di conoscenza e misurazione dei risultati raggiunti e dei progressi che si otterranno. «Non è più tempo di fare da soli», sottolinea Massimo Massi [LEGGI RESTANTE]


La penna permette un dosaggio ancora più preciso dell' insulina
DOPO 87 anni dalla scoperta dell'insulina (Banting e Bent, in Canada nel 1921) e 85 dalla sua messa in commercio ad opera della tedesca Hoechst, poi confluita nel colosso europeo SanofiAventis, è ancora possibile migliorare la cura del diabete. "Lavorando" non sul farmaco (l'insulina si produce pura e in versione umana grazie all'ingegneria genetica da oltre trent'anni) ma sulla siringa tascabile a forma di penna per l'auto somministrazione. A un anno circa dalla messa in commercio in Europa e Stati Uniti della penna SoloSTAR della Sanofi Aventis, la multinazionale europea traccia un bilancio [LEGGI RESTANTE]


L' emoglobina glicata è utilizzata sia come indice di glicemia media che come valutazione del rischio di sviluppare le complicanze del diabete.
Per Diabete Mellito s'intende un gruppo di disordini del metabolismo dei carboidrati in cui il glucosio è poco utilizzato determinando iperglicemia. Sostanzialmente si riconoscono due tipi di Diabete: a) Tipo 1 b) Tipo 2 (comprende il 90-95% dei casi) che risulta dalla combinazione dell'insulina resistenza e di una inadeguata secrezione insulinica. Altri tipi di Diabete sono rari. La diagnosi di Diabete è stabilita esclusivamente con la documentazione di iperglicemia (aumento della concentrazione di glucosio nel sangue). Il monitoraggio del controllo glicemico è eseguito dai . pazienti [LEGGI RESTANTE]


Il coma ipoglicemico ha quando il paziente, diabetico, ha assunto troppa insulina; in tal caso vanno somministrati zuccheri come acqua fortemente zuccherata, aranciata zuccherata.
Il coma è uno stato simile al sonno profondo, caratterizzato da completa perdita della memoria, della sensibilità, della mobilità volontaria e della coscienza, con conservazione parziale o totale delle funzioni vegetative (circolazione, respirazione, termogenesi ecc.). L'esame clinico ci permette di rilevare come in effetti esso si instauri con una certa gradualità, giacché il paziente passa allo stadio di precoma, che confina con i semplici stati di torpore e di obnubilamento psichico, al coma propriamente detto, caratterizzato da turbe più profonde della percezione e della reattività, al coma profo [LEGGI RESTANTE]


Quali sono i sintomi del diabete mellito? Classificazione e trattamento per il diabete.
II diabete mellito è una condizione patologica che si instaura quando l'organismo non è in grado di utilizzare tutta la quantità di glucosio assimilabile attraverso la mucosa intestinale, per cui la glicemia postprandiale si innalza con il superamento della soglia renale per il glucosio e conseguente glicosuria, fino a giungere ad una persistenza dei livelli glicemici di molto superiori alla norma anche a digiuno. L'alterazione metabolica fondamentale di questa malattia consiste nell'ostacolata utilizzazione del glucosio da parte dei tessuti a causa di un deficit assoluto o relativo d [LEGGI RESTANTE]


La causa fondamentale del diabete mellito è una produzione insufficiente di insulina.
Il diabete mellito di tipo 1 è una malattia cronica dovuta a un disturbo del ricambio dei carboidrati e caratterizzata da aumento di zucchero nel sangue (iperglicemia) ed emissione di zucchero nelle urine (glicosuria). Quando è di lieve entità, il diabete mellito spesso non presenta alcun sintomo, ma l’analisi delle urine lo rivela perché si riscontra glicosuria. In stadio avanzato, la malattia è frequentemente accompagnata da depressione dello stato generale, aumento della sete, delle urine, dell’appetito e dimagramento. Le complicazioni sono numerose: cutanee (prurito, generalmente localizz [LEGGI RESTANTE]







Letture correlate:

   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.