Contattaci

Cura e prevenzione delle malattie riguardanti i denti e le gengive, spiegazione delle cause e dei sintomi.

Denti e gengive
La funzione principale dei denti è di spezzare il cibo in frammenti che possono essere facilmente inghiottiti. Nonostante il loro aspetto, i denti sono strutture viventi come qualsiasi altra parte del corpo. La polpa al loro interno è assai ricca di vasi sanguigni e ha nervi sensibili al calore, al freddo, alla pressione e al dolore. La polpa è circondata da una sostanza dura, la dentina. Sulla corona del dente (la parte che esce dalla gengiva), la dentina è coperta da una sostanza ancora più dura, lo smalto. La radice del dente (la parte all'interno della gengiva) non è coperta dallo smalto, m [LEGGI RESTANTE]



Qual è il trattamento per i denti morti?
Al centro di ogni dente sano vi è la polpa, un tessuto vivente che rende il dente sensibile al calore, al freddo, alla pressione e al dolore. Quando la polpa muore, anche il dente muore. La polpa può morire dopo che vi è penetrata la carie o talvolta dopo un colpo sul dente, ma può morire anche senza alcuna ragione evidente. Nessun sintomo segnala la morte del dente (oltre alla cessazione del dolore nel dente cariato) e può darsi che non riusciate a sapere di avere un dente morto fino a quando il dentista non ve lo dice a un controllo. Alla fine la maggior parte dei denti morti diventano leggermente gr [LEGGI RESTANTE]


Problemi con i denti del giudizio.
Gli ultimi denti in ogni lato della mascella sono quelli del giudizio. Nella maggior parte delle persone i 4 denti del giudizio compaiono a un'età compresa fra i 17 e i 21 anni, ma in alcune persone non spuntano mai. Non bisogna preoccuparsi di questo fatto. In effetti può essere un vantaggio, dato che la comparsa dei denti del giudizio spesso crea problemi, e, anche se si formano normalmente, sono più difficili da pulire e più soggetti a carie. Talvolta il dente del giudizio emerge angolato e nello spazio che si forma con il dente vicino si annidano e ristagnano le particene di cibo. Molto spesso i [LEGGI RESTANTE]







Letture correlate:

   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.