Contattaci
Chirurgia estetica, chirurgia refrattiva la sezione di Chirurgia del nostro sito

Viso più giovane anche senza bisturi
Trent'anni fa ricorreva alla Medicina estetica quasi esclusivamente l'elite, attori, nobili, ricchi borghesi, tra i 18 e i 45 anni; chiedevano la bellezza immediata, magari pochi giorni prima di un evento importante. Tutto diverso oggi. La medicina estetica ha ampliato notevolmente la sua sfera d'azione interessando persone di qualsiasi livello sociale e di età varia, anche se la più frequente è quella tra i 50 e i 70 anni.
Incredibilmente, si avvicinano molto alla medicina estetica anche gli ultrasettantenni, che però non chiedono la bellezza pronta e immediata ma regole di vita per sentirsi bene c [LEGGI RESTANTE]



II chirurgo ipertecnologico ROBOT ANTI EMORRAGIA
Il chirurgo di domani è ipertecnologico ma non perde di vista il benessere globale del paziente. Intanto il campo operatorio si riduce al minimo, alla singola cellula grazie alle nanotecnologie. Lo sguardo sul futuro arriva da Verona, al Congresso nazionale della Società italiana di chirurgica, confronto tra duemila "bisturi". «Un traguardo non lontano quello delle nanoparticelle per il rilascio controllato dei farmad progetto al quale lavoriamo da alcuni anni», ha detto Alfonso Barbarisi, della seconda Università di Napoli, «e quello di "lab on chip", i biosensori di dimensioni nanometriche che inser [LEGGI RESTANTE]


Il bisturi elettrico è un'apparecchiatura che sfrutta il potere lesivo di correnti elettriche ad altissima frequenza per tagliare i tessuti.
Il bisturi è uno strumento chirurgico a forma di coltello che viene utilizzato per incidere i tessuti molli. È di acciaio nichelato e viene abitualmente sterilizzato prima dell'uso al pari di tutti gli altri strumenti chirurgici. Ne esistono vari tipi per forme e grandezza; i più piccoli vengono usati negli interventi su organi delicati (occhio, orecchio, volto ecc.) mentre i più grandi possono avere punta acuminata od ottusa (bisturi bottonuto) e lama retta, curva, convessa. Il bisturi elettrico è un'apparecchiatura che sfrutta il potere lesivo di correnti elettriche ad altissima frequenza per tagli [LEGGI RESTANTE]


Il catgut è usato vantaggiosamente in chirurgia perché viene gradatamente digerito e riassorbito dai tessuti e quindi non occorre allontanare i punti applicati con questo materiale.
Il catgut è un materiale per sutura usato in chirurgia. Il vero significato della parola è "budello di gatto", ma correttamente per catgut si intendono fili ricavati dall'intestino di vari animali (montone, coniglio ecc.). E usato vantaggiosamente in chirurgia perché viene gradatamente digerito e riassorbito dai tessuti e quindi non occorre allontanare i punti applicati con questo materiale. Si usa, perciò, per suture dei tessuti profondi, mentre non è indicato per la pelle perché, essendo facilmente attaccabile dai microrganismi superficiali, impedisce alla ferita di rimarginarsi ben [LEGGI RESTANTE]


La cellulite medico-chirurgica è un processo infiammatorio del tessuto connettivo cellule-adiposo determinato dalla localizzazione in esso di microrganismi provenienti da focolai purulenti
Nel senso comune e improprio è una affezione che consiste in infiltrazioni di grasso nel tessuto connettivo cellule-adiposo di cui è particolarmente ricco il sottocutaneo. La pelle assume un aspetto nodoso e diventa ruvida. Può anche provocare dolori. Benché le cause della cellulite non siano del tutto chiare, vi sono però dei fattori che la favoriscono come lo stile di vita e uno scorretto regime alimentare scarso di frutta e vegetali e ricco di carni e grassi animali. L'insorgere del disturbo è dovuto a un difetto metabolico locale per cui alcune sostanze di rifiuto, invece di essere eliminate, si ac [LEGGI RESTANTE]


Il cheloide è una proliferazione esagerata di tessuto connettivo fibroso a carattere benigno, più o meno rilevato e resistente, di forma varia, che si produce su una cicatrice
Il cheloide è una proliferazione esagerata di tessuto connettivo fibroso a carattere benigno, più o meno rilevato e resistente, di forma varia, che si produce su una cicatrice; ha tendenza a recidivare. Spesso compare su superficie che sono state ustionate, ma anche come conseguenza di foruncoli, piccoli traumi ecc. Le cause della sua formazione non sono note: è tessuto cicatriziale che eccede i limiti della riparazione e continua a svilupparsi «a pinza di granchio» per mesi (fino a 18 e talvolta per anni). Si è tentata la cura chirurgica che non ha dato risultati molto felici; se praticata quan [LEGGI RESTANTE]


Chirurgia estetica: lifting, blefaroplastica, seno, ventre, natiche, cosce.
C'è chi la definisce un fantastico e utile antidoto contro la vecchiaia, chi, invece, la giudica senza mezzi termini una incapacità psicologica di accettare i segni dell'età. Così, se ci sono donne che affermano sinceramente, quasi con gioia, d'aver deciso di fare il lifting, ce ne sono anche altre che lo rifiutano perché non temono di mostrare i segni degli anni. Ognuno deve seguire le proprie convinzioni. SÌ possono fare peraltro alcune considerazioni abbastanza realistiche. Una donna piena di problemi, che vive male e attribuisce i suoi insuccessi a una piccola gobba sul naso non vivrà in modo migl [LEGGI RESTANTE]


Ernia quando è necessario l'intervento chirurgico.
L'ernia è una protrusione totale o parziale di un organo o tessuto, attraverso un orifizio naturale o artificiale, dalla cavità nella quale è normalmente contenuto. I sintomi sono generalmente un dolore che si accentua con i colpi di tosse o gli sforzi muscolari, inoltre stipsi e disturbi digestivi. La comunicazione fra la cavità in cui l'organo si trova normalmente e la zona in cui va a formare l'ernia prende il nome di porta erniaria ed è rappresentata, nel caso dell'intestino, da un punto debole della parete muscolare addominale; attraverso essa fuoriesce il viscere che è un'ansa dell'intesti [LEGGI RESTANTE]


La cura dell'ernia del disco è essenzialmente chirurgica con asportazione della parte del disco che sporge.
L'ernia del disco è una protrusione (o prolasso) del nucleo polposo del disco interver­tebrale, di uno cioè dei dischi fibrocartilaginei (di solito quelli lombari) che si trovano interposti fra le vertebre e che hanno il compito di attutire urti o pressioni nella colonna vertebrale, nonché di guidarne i movimenti. Normalmente il nucleo pol­poso è ben contenuto nell'anello fibroso del disco dai legamenti longitudinali anteriori e posteriori delle vertebre. La genesi del­l'ernia del disco è ancora incerta, anche se microtraumi ripetuti e predisposizione costituzionale di probabile natura artriti [LEGGI RESTANTE]


I fianchi si possono snellire con la liposuzione, con creme modellanti o anticellulite oppure con l'esercizio fisico.
La misura dei fianchi varia prima di tutto secondo il sesso e la razza. Le donne hanno i fianchi più sottili di quelli dell'uomo ma la circonferenza dei glutei e delle cosce, invece, è più abbondante. Di conseguenza il tronco maschile appare più massiccio , quello femminile maggiormente "disegnato", con un evidente stacco tra la circonferenza della vita (generalmente esile) e quella dei glutei e delle cosce, più pronunciata. Queste differenze tra maschi e femmine sono evidenti soprattutto a partire dalla pubertà, quando le diverse influenze degli ormoni sessuali si fanno evidenti. Ma esistono an [LEGGI RESTANTE]


Embolia: la terapia è medica se si tratta di coagulo, chirurgica e d'urgenza nei casi gravi.
L'embolia è una presenza in un vaso sanguigno di un grumo di sangue (coagulo) o di una bolla d'aria o di una particella di grasso o di altro materiale che lo ostruisce parzialmente o totalmente. Gli emboli possono essere di varia natura (solidi, semi solidi, liquidi e gassosi) ed avere provenienza varia. Gli emboli solidi possono provenire da trombi distaccatisi dal loro punto di formazione (trombosi), da frammenti di tumori di natura maligna e ad alta invasività che ledono le pareti sanguigne e penetrano in circolo diffondendosi ad altri distretti; possono inoltre essere formati da parassiti [LEGGI RESTANTE]


Glutei e fianchi grossi, come controllare le forme?
Quello dei fianchi grossi (ma in realtà si tratta di glutei e cosce pronunciati e non di fianchi) è uno dei problemi estetici più importanti per le donne di oggi. Il fatto di avere la parte inferiore del, tronco eccessivamente sviluppata rappresenta per molte donne un vero e proprio cruccio, la coscienza di una rinuncia forzata a quella linea snella e agile che rimane il modello ideale, oggi, della bellezza muliebre. È evidente, d'altra parte, che non è possibile "ritoccare", più di tanto le caratteristiche costituzionali di ogni individuo. Ma è bene sapere che certe forme eccessive possono ess [LEGGI RESTANTE]


Le molteplici utilizzazioni terapeutiche del laser in campo medico.
Il laser è un dispositivo che produce fasci di luce molto intensi e concentrati, dotati di elevata energia e focalizzabili su aree assai ridotte; tali caratteristiche sono alla base delle numerose applicazioni del laser nei campi della medicina e dell'estetica. Una delle più diffuse utilizzazioni terapeutiche di queste apparecchiature è in campo oculistico: il laser consente di intervenire nelle parli più profonde dell'occhio (per esempio facendo riaderire al tessuto sottostante una retina distaccala) senza dover praticare tagli o incisioni. Un altro impiego ormai comune del laser è in [LEGGI RESTANTE]


Quali sono i rischi della liposuzione praticata da personale non adatto?
La liposuzione è una tecnica chirurgica che si è diffusa dalla Francia, paese d'origine, all'inizio degli anni Ottanta, incontrando sempre maggiori consensi. Consiste nell'inserire nelle zone affette da adipe o da cellulite una sonda smussa, attraverso un'incisione minima (pochi millimetri). La sonda è a sua volta collegata a un apparecchio munito di pompa, che aspira via il grasso. E quindi una metodica per modellare la figura in tutti i punti in cui vi sono cuscinetti localizzali: cosce, glutei, polpacci, ventre, ma anche nuca, mento, guance, in certi casi caviglie. Naturalmente nei casi di obe [LEGGI RESTANTE]


Dalla sala di preanestesia a quella dell'anestesia vera e propria alla camera operatoria e quindi al letto di degenza postoperatoria: come viene svolto l'intervento chirurgico.
L'intervento chirurgico, di qualunque natura esso sia, è un'attività della medicina che richiede il lavoro coordinato e preciso di molte persone, ognuna delle quali è specializzata in un determinato compito. Un intervento chirurgico esige una preparazione meticolosa e precisa, ma capita molto spesso che il paziente arrivi all'ospedale portato il più velocemente possibile da una autolettiga: è questa la classica urgenza chirurgica che può riguardare il cuore, o il cervello, o il rene, cioè quegli organi il cui blocco provoca nel giro di pochi minuti la morte del paziente, oppure una ricostruzion [LEGGI RESTANTE]


Rughe e invecchiamento della pelle: quali elementi incidono negativamente e soprattutto cosa può essere fatto per ritardare i segni dell'invecchiamento della pelle.
Poche cose personalizzano e caratterizzano una donna come le rughe. Ma ben poche donne sono felici di farsi caratterizzare da questi segni che, inevitabilmente, il tempo lascia sulla pelle. In certune i primi solchi appaiono poco dopo i vent'anni; altre arrivano ai quaranta con un viso liscio e levigatissimo. La struttura della pelle, infatti, è in una certa misura ereditaria. Non per questo bisogna rinunciare a prevenire e combattere le rughe: diremo anzi che è una battaglia doverosa in un'epoca in cui l'aspetto fisico ben curato e un corpo ben tenuto sono divenuti quasi un dovere. Le rughe appaio [LEGGI RESTANTE]


Seno: disturbi ed estetica. Fibroadenoma, noduli, mastopatia fibrocistica, adenosi e papilloma, dermatite eritematosa, mastite e galattocele. Prevenzione per il rilassamento del seno.
Molto spesso il seno è motivo di ansia e di preoccupazione per una donna. In qualche caso si tratta di questioni estetiche: un seno troppo piccolo o, al contrario, eccessivamente sviluppato, oppure un seno che perde con l'età tono e forma, possono evidentemente creare profonde preoccupazioni. Ma più spesso è la salute del seno a suscitare dubbi e problemi, ansie a paure. Si può tranquillamente affermare che una maggiore conoscenza dell'anatomia della mammella e del suo ruolo fisiologico aiuterebbe sia a superare gran parte di questi timori sia a gestire meglio la sua salute: anche [LEGGI RESTANTE]


Rinoplastica estetica: durata dell'intervento ed età migliore per sottoporsi ad un intervento di rinoplastica.
La rinoplastica estetica consiste nel modificare la forma del naso quando essa sia considerata non gradevole; questa modifica può avvenire correggendone la dimensione, la forma, e si parlerà allora di rinoplastica correttiva, o aggiungendo delle sostanze nel dorso del naso, quando il naso sia insufficientemente sviluppato, come per il cosiddetto naso a sella, e si parlerà allora di rinoplastica additiva. Esiste poi, ma non siamo più nel campo della pura estetica, una plastica per la ricostruzione di un naso che, per cause diverse, ha subito gravi traumi o addirittura un'amputazione.

Tra i [LEGGI RESTANTE]


Correzione degli inestetismi del mento con la mentoplastica.
I tipi di intervento per modificare la forma del mento sono diversi a seconda del difetto, dell'anomalia che si vuoi correggere. Sovente poi un difetto del mento è legato ad un difetto, più o meno pronunciato, del naso, per cui noi tendiamo a fare contemporaneamente la correzione del naso e del mento, ossia una profiloplastica. Comunque i difetti più comuni e sui quali si può intervenire con una mentoplastica sono il mento sfuggente e il mento troppo lungo, prominente rispetto al naso; nel primo caso, il più facile e quello che da risultati più brillanti, noi parleremo di mentoplastica ad [LEGGI RESTANTE]







Letture correlate:

   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.