Contattaci

I farmaci che contengono cortisone possono causare le smagliature.

I farmaci che contengono cortisone possono causare le smagliature.

Causate dallo stiramento e dalla conseguente rottura delle fibre elastiche che sostengono l'epidermide, le smagliature possono avere un'origine meccanica, come una gravidanza, oppure interna, come un eccesso di ormoni. Questi segni antiestetici, simili a colpi di frusta, dai bordi netti e superfìcie biancastra e flaccida, sono spesso simmetrici sulle parti del corpo. Di solito appaiono su cosce, addome, glutei, seni, e al primo manifestarsi presentano un colore rosso violaceo. Le smagliature sono causate dallo stiramento e conseguente rottura delle fibre elastiche che sostengono l'epidermide. L'origine del fenomeno può essere meccanica o interna: tra i fattori meccanici c'è innanzitutto la gravidanza, seguita dall'obesità e dall'ingrassamento rapido. Le cause interne sono soprattutto di origine ormonale: l'eccesso di ormoni prodotti dal surrene, in particolare, ha influenza negativa sulla cute.

Dannosi anche tutti i farmaci che contengono cortisone. Un elemento predisponente alle smagliature può essere anche l'alimentazione povera di vitamine e di proteine. Negli ultimi anni si è notato, comunque, che molte donne giovanissime soffrono di smagliature. Si suppone che ciò sia dovuto a una maggiore stimolazione del surrene nelle adolescenti per il tipo di vita stressante che oggi si conduce. Le creme cosmetiche in commercio che si propongono di risolvere il problema sono a base di vitamine ed estratti placentari e svolgono una azione preventiva. Oppure creme e unguenti possono bloccare una smagliatura sul nascere, quando sulla pelle appaiono tanti puntolini rossi. Va detto, purtroppo, che eliminare cosmeticamente una smagliatura già formata è praticamente impossibile. Qualche esito positivo si ha con la laserterapia e con la dermoabrasione eseguite da uno specialista affermato.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.