Contattaci

L'ascesso polmonare: cause e sintomi.

L'ascesso polmonare: cause e sintomi.

L'ascesso polmonare è una raccolta di pus che si produce in una cavità del tessuto polmonare, di preferenza nel lobo inferiore del polmone destro. L'individuo può esserne colpito all'improvviso con brividi, febbre, tosse, respirazione difficile e dolori locali. Oppure con i segni subdoli di un lieve rialzo febbrile, poca tosse, sudorazioni, debolezza e deperimento generale, dolor di testa, disgusto per il cibo e segni di intossicazione generale. Ad un certo punto, con il progredire del male, può sopravvenire, con un colpo di tosse più forte, la vomica, ossia una emissione di liquame purulento proveniente dal polmone malato.

Le cause dell'ascesso polmonare possono essere di natura varia, come ad esempio corpi estranei nei bronchi, infiammazioni dovute a ostruzione di un rametto bronchiale, postumi da polmoniti, oppure emboli di varia provenienza. Ognuna di queste cause genera, in una zona predisposta, una infiammazione che a sua volta favorisce la formazione di una sacca di materiale purulento. L'ascesso polmonare non va confuso con le suppurazioni di origine tubercolotica che hanno sede nelle cosiddette « caverne » tubercolari.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.