Contattaci

I danni e gli effetti nocivi che il fumo provoca al sistema nervoso.

I danni e gli effetti nocivi che il fumo provoca al sistema nervoso.

L'apparato o sistema nervoso è quella parte del nostro organismo predisposta al controllo di tutte le sue funzioni. Quando il sistema nervoso cessa dì funzionare, si arresta la vita nel nostro organismo. Andiamo ad esaminare le varie parti del sistema nervoso. L'encefalo (o cervello propriamente detto) è la parte più importante del sistema nervoso. In esso vengono prodotti tutti gli ordini diretti al nostro corpo e analizzate tutte le risposte che provengono da esso. L'encefalo presenta due emisferi (uno destro ed uno sinistro) ed è accolto nella scatola cranica che ha il compito di proteggerlo. Il cervello è avvolto dalle meningi che sono dei foglietti situati tra cervello e scatola cranica. Le meningi non sono altro che un grosso sacco che avvolge tutto il cervello e lo tiene immerso in un liquido definito liquido cefalo-rachidiano.

Questo liquido è importante, poiché, mantenendo il cervello immerso, lo preserva da tutti gli urti che possono colpire la testa. Le cellule del cervello sono particolarmente sensibili ad una mancanza di ossigeno morendo quasi subito se esso viene a mancare. Il cervello ha la funzione di un vero e proprio cervello elettronico, che invia alla periferia (gli organi) i vari ordini, attraverso cavi elettrici (midollo spinale e nervi). L'insieme di questi cavi elettrici fuoriesce alla base del cervello e va a formare il midollo spinale.

Il midollo spinale è dunque l'insieme dei cavi elettrici provenienti dal cervello che fuoriescono dalla scatola cranica attraverso il foro occipitale ed imboccano il canale vertebrale. Il canale vertebrale non è altro che un tubo formato dalle vertebre messe una sopra l'altro, e il midollo spinale è accolto in esso per essere protetto. Il midollo spinale (come l'encefalo) è avvolto dalle meningi ed è immerso dentro il liquido cefalo rachidiano.

II canale vertebrale presenta tanti fori laterali dai quali man mano che il midollo va verso il basso, fuoriescono i vari fili che costituiscono il midollo spinale stesso. Quando il midollo arriva in fondo al canale vertebrale è più stretto che all'inizio, a causa della perdita dei cavi durante il percorso. Ogni cavo, che non è altro che un nervo, raggiunge uno specifico organo e ne regola le sue funzioni. L'attività del sistema nervoso si esplica (come succede nei cervelli elettronici) attraverso una miriade di correnti elettriche ma al suo interno. Sono queste scariche elettriche a portare i messaggi, elaborati dal cervello, e destinati ai vari organi. Queste scariche elettriche. vengono trasmesse da una cellula ad una altra e via via raggiungono la periferia.

Dalla periferia, inoltre attraverso altre scariche elettriche, vengono inviati continuamente, dei messaggi destinati al cervello. Quando il passaggio di queste correnti viene aumentato o diminuito tutto il sistema ne soffre. Al cervello arrivano inoltre continuamente i messaggi dagli apparati di senso, che lo informano del rapporto tra il nostro corpo e l'ambiente esterno. Ricordiamo che gli apparati di senso sono:

- uditivo
- visivo
- olfattivo (odorato)
- gustativo
- tattile.

Andiamo ad esaminare ora i danni che il fumo provoca al sistema nervoso. Il fumo contiene la nicotina, che è una sostanza che influisce negativamente sulla vita del nostro sistema nervoso. La nicotina, infatti, aumenta il passaggio della corrente tra un cellula nervosa ed una altra, determinando uno stato di eccitamento del sistema nervoso. Questo eccitamento aumenta, via via, col tempo fino a che sarà compromesso tutto il sistema nervoso. Si passerà da uno stato di stress fino all'esaurimento nervoso. Le mani cominceranno a tremare e la calma sarà una virtù, che scomparirà pian piano con il procedere dell'eccitamento. L'importanza della precisione delle mani è fondamentale in quelle categorie che ne fanno maggiormente uso quali: chirurghi, orologiai, elettrotecnici, operai, restauratori ed altri. Comunemente un individuo fuma una sigaretta per calmarsi ed invece non fa altro che aumentare il suo nervosismo.

Via via nervosismo e sigaretta diventeranno un circolo vizioso fino ad esaurire completamente il sistema nervoso. Quando il sistema nervoso sarà in fase di esaurimento tutte le sue funzioni verranno compromesse e ci vorrà un lungo periodo di riposo e cura per riportarlo alla sua normale attività. Già la vita odierna in particolare quella cittadina, aumentano lo stato di stress dell'individuo, se a ciò aggiungiamo il fumo della sigaretta, non faremo altro che accelerare il cammino dell'individuo verso le case di cura per malattie mentali.

Di solito all'inizio lo stato di stress non comporta un danno notevole all'individuo tranne che il tremolio delle mani, ma con il passare del tempo, aumenta, il nervosismo ed aumenta anche l'aggressività dell'individuo verso gli altri.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.