Contattaci

I danni che il fumo causa all' apparato visivo.

I danni che il fumo causa all' apparato visivo.

L'apparato visivo è formato dall'occhio e dalla retina. L'occhio è una sfera che funziona come una telecamera televisiva. Esso ha il compito di raccogliere le immagini esterne e di convogliarle verso la retina. Presenta, al davanti una apertura, e dietro dì essa vi è una lente. L'apertura viene definita pupilla e la lente è il cristallino. La pupilla funziona come un diaframma fotografico, infatti, allargandosi e restringendosi, invia più o meno luce alla camera interna dell'occhio, II cristallino, invece, è l'obiettivo della telecamera attraverso il quale le immagini penetrano all'interno dell'occhio e vengono messe a fuoco. Dal cristallino, le immagini arrivano alta retina attraversando tutta la parte interna dell'occhio (che presenta una sostanza gelatinosa). Le immagini, nella retina, vengono trasformate in impulso nervoso, ed inviate agli emisferi encefalici.

La retina ha pertanto la stessa funzione dell'orecchio interno, entrambi infatti trasformano un tipo di energia in un'altra. Infatti, tutti i messaggi che provengono dal mondo esterno, per arrivare al nostro cervello, devono essere trasformati in impulsi nervosi. La retina, essendo formata da cellule nervose, è particolarmente sensibile a un deficit di ossigeno.La parte anteriore dell'occhio è protetta dagli insulti esterni, dalle palpebre che si chiudono ogni qual volta un qualsiasi materiale sta per raggiungere l'occhio stesso. A lubrificare lo scorrimento delle palpebre sull'occhio, provvedono le ghiandole lacrimali che elaborano le lacrime.

II fumo della sigaretta, incomincia i suoi danni già dall'esterno, facendo lacrimare gli occhi. Quando, infatti, esso viene in contatto con l'occhio, provoca un'irritazione dello stesso, costringendo le ghiandole lacrimali a produrre una maggiore quantità di lacrime. Così facendo esse, infatti, lavano via dall'occhio quelle sostanze irritanti del fumo che vengono a contatto con esso. A lungo andare queste irritazioni, si trasformerà in una irritazione cronica, con una infiammazione notevole alla parte esterna dell'occhio. Questo è uno dei tanti motivi per cui un fumatore, lede anche la salute di chi gli sta vicino. Più colpiti, da tale irritazione, sono coloro che fanno quotidianamente uso di lenti a contatto.

I danni del fumo della sigaretta però, non si fermano solo a questo. Maggiori danni colpiscono infatti l'occhio interno. In particolare è colpita la retina. essendo una struttura nervosa. Le lesioni verso di essa, sono sia di tipo sanguigno sia di tipo nervoso. Il fumo della sigaretta colpisce, infatti, le arteriole predisposte alla ossigenazione delle cellule della retina. Quando un trombo chiude una arteria retinica, le cellule di questa muoiono causando cecità permanente. I danni su queste cellule, inoltre, arrivano anche dai danni che il fumo provoca al sistema nervoso .





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.