Contattaci

Quali sono i sintomi e i rischi della rottura della vescica?

Quali sono i sintomi e i rischi della rottura della vescica?

Poiché la vescica è protetta all'interno dall'addome, le lesioni vescicali sono poco frequenti. Quando se ne verifica una, essa è dovuta generalmente a un urto diretto sul bacino che provoca la frattura di un osso pelvico con conseguente lacerazione della parete vescicale da parte di un frammento osseo. Una rottura del genere può avere gravi conseguenze perché permette il passaggio di urina nella cavità addominale . La rottura dell'uretra nell'uomo è più frequente, ma meno pericolosa e può essere dovuta a una caduta o a un calcio all'inguine. Poiché l'uretra femminile è molto corta, nelle donne non si verifica quasi mai un danno uretrale.

Quali sono i sintomi della rottura della vescica? La rottura della vescica provoca un intenso dolore all'addome e possono esservi anche segni di shock . Una lesione uretrale è anch'essa estremamente dolorosa e generalmente è seguita dall'incapacità di urinare; talvolta vi è perdita di sangue dal pene (o dall'orifizio uretrale, nella donna).

Quali sono i rischi? La rottura della vescica è pericolosa perché lo stravaso di urina nella cavità addominale provoca una peritonite , affezione che richiede un trattamento ospedaliere rapido e specializzato. È invece improbabile che un danno uretrale provochi peritonite; il rischio principale nell'uomo è che nell'uretra si formi una cicatrice che diminuisca il flusso urinario per stenosi uretrale .

Che cosa fare? Se, dopo un incidente, presentate i sintomi di una rottura della vescica o dell'uretra, consultate subito il medica. Una visita medica. seguita forse da una radiografia speciale della vescica e da una cistoscopio, dovrebbe permettere una diagnosi dettagliata.

Qual è il trattamento? Una lesione della vescica o dell'uretra richiede il ricovero in ospedale e , se la vescica è lacerata, occorrerà un intervento d'urgenza per riparare la falla e detergere la cavità addominale. Se l'uretra è danneggiata, probabilmente bisognerà inserire un catetere per parecchi giorni, per eliminare l'urina durante la fase di cicatrizzazione dell'uretra. A volte occorrerà operare.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.