Contattaci

Frigidità: quali sono le cause della frigidità? come si cura la frigidità?

Frigidità: quali sono le cause della frigidità? come si cura la frigidità?

Quando una donna non prova nessun piacere agli stimoli sessuali, non si eccita e non raggiunge l'orgasmo si dice che è frigida, cioè fredda. Un tempo la frigidità era considerata una caratteristica naturale della personalità femminile, tanto che un po' tutte le donne venivano viste dagli uomini come delle "belle addormentate" che dovevano essere "risvegliate". E se una donna invece non si svegliava? Il marito non se ne dispiaceva affatto, era contento di avere accanto un'ottima e fidatissima moglie, una madre perfetta, anche se un'amante distratta. Dal canto loro, le donne accettavano di essere cosi. non sapendo che invece la natura le aveva predisposte a sentire desideri e stimoli sessuali, proprio come gli uomini. Oggi la frigidità, e cioè il totale disinteresse per il sesso, è considerata una vera e propria disfunzione. Che si può curare.

La terapia per la frigidità consiste nel trovare il motivo che impedisce alla donna di reagire con piacere agli stimoli sessuali. Raramente la causa è di tipo fisico, comunque esistono certe malattie, come il diabete, le disfunzioni della tiroide, gli squilibri ormonali, che inibiscono la sessualità. Più spesso le cause sono di tipo psicologico e affettivo. Se la frigidità è temporanea, compare solo in alcune circostanze o solo con quel partner, in genere basta modificare le condizioni in cui la donna fa l'amore, magari risolvere i problemi della coppia, per vedere miglioramenti nelle risposte sessuali (non va dimenticato che molto spesso i disturbi sessuali sono solo la spia di altri problemi, per esempio di una mancanza di intesa generale nella coppia). Ma se la frigidità perdura, forse le sue radici sono profonde, e complesse.

Alcune donne sono frigide perché, senza rendersene conto, hanno paura della sessualità maschile, che sentono aggressiva, oppure perché temono di perdere il controllo di sé, oppure perché non accettano fino in fondo la loro femminilità. Se una donna soffre di essere frigida, e da sola non riesce a capirne il motivo, si può rivolgere a un sessuologo o a uno psicologo, che la aiuteranno a scovare l'origine delle sue inibizioni. Poiché la frigidità non impedisce ne di innamorarsi, ne di far l'amore, ne di avere dei figli; certe donne rinunciano a curarsi privandosi per tutta la vita del piacere sessuale. Certo, il piacere non è un obbligo. Ma bisogna chiedersi cosa succederà a lungo andare a chi se ne priva, per esempio, una simile rinuncia un giorno potrebbe essere un rimpianto, e magari una fonte di rancore verso il proprio partner.

Comunque va sottolineato che la frigidità vera e propria, intesa come sordità assoluta verso gli stimoli sessuali è molto, molto rara. Quasi tutte le donne che si considerano frigide, o che vengono giudicate così dai loro uomini, in realtà sono solo anorgasmiche. E cioè non riescono a raggiungere l'orgasmo, ma si eccitano normalmente. In questo caso, di solito, le inibizioni sono meno profonde e spesso basta migliorare l'atmosfera in cui si fa l'amore, adeguare le tecniche sessuali, e ottenere una valida collaborazione del partner, perché la situazione si risolva.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.