Contattaci

Infezioni del rene, infiammazioni della vescica e traumi delle vie urinarie.

Infezioni del rene, infiammazioni della vescica e traumi delle vie urinarie.

Se le vie urinarie sono sane, non vi sono microbi e l'urina stessa è sterile. Ma tuttavia i prodotti di rifiuto contenuti nelle urine possono essere dannosi per noi se si accumulano, e creare le condizioni per cui certi microbi, specialmente batteri, riescono a prosperare. Di solito i microbi possono entrare dall'esterno lungo l'uretra giungendo nella vescica, oppure possono giungere al rene da un'altra parte del corpo attraverso il circolo sanguigno. Comunque, una volta che siano giunti nelle vie urinarie, essi si moltiplicano e possono diffondersi alterando l'attività normale e provocando tumefazione e infiammazione, i tipici effetti di qualsiasi infezione.

L'infezione del rene vero e proprio è detta pielonefrite; può comparire all'improvviso (acuta) oppure può manifestarsi in forma lieve nel corso di molti anni (cronica). L'infiammazione della vescica (spesso provocata da infezione del rene) è detta cistite, quella dell'uretra si chiama uretrite. Talvolta il gonfiore e l'infiammazione del rene possono non essere dovuti alla presenza di microbi. La glomerulonefrite, che colpisce le piccole unità filtranti del rene (i glomeruli), è un esempio di questo tipo di infiammazione.

Una lesione dei reni da urto o da ferita non è frequente, poiché essi sono protetti dalla gabbia toracica. Anche la vescica è ben protetta all'interno delle ossa del bacino. Perciò le vie urinarie possono essere danneggiate solo da un trauma molto violento, che richiede assistenza medica specialistica in ospedale.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.