Contattaci

Cobaltoterapia contro i tumori maligni.

Cobaltoterapia contro i tumori maligni

La cobaltoterapia è un metodo di cura contro i tumori maligni. Si attua per mezzo di radiazioni (gamma) ottenute da un isotopo radioattivo del metallo cobalto (cobalto-60), che vengono localizzate sia in superficie (e in tali caso si usano aghi, tubi e fili di cobalto) sia in profondità (telecobaltoterapia). Quest'ultima si attua con un apparecchio comunemente denominato bomba al cobalto. L'apparecchiatura è costituita da un certo quantitativo di cobalto dislocato in una camera impermeabile alle radiazioni; queste possono uscirne solo formando un fascio di raggi. La camera è orientabile, così da poter indirizzare il fascio nella regione interessata dal tumore, con risparmio notevole dei tessuti sani vicini. La cobaltoterapia è uno dei mezzi terapeutici più moderni a nostra disposizione soprattutto nella cura delle emolinfopatie (linfogranuloma, leucemia mieloide cronica), e dei tumori della sfera genitale femminile. I risultati della cobaltoterapia tuttavia non sono mai definitivi, ne sempre positivi.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.