Contattaci

Sintomi della gengivite, la piorrea alveolare è il rischio della gengivite se non è tenuta sotto controllo.

Sintomi della gengivite, la piorrea alveolare è il rischio della gengivite se non è tenuta sotto controllo.

La gengivite è un'infiammazione e gonfiore delle gengive provocati dalla placca dentaria o batterica (un deposito viscoso di particelle di cibo e batteri) che si forma alla base dei denti. I tossici batterici creano ulcere microscopiche all'estremità della gengiva, che si infetta e si gonfia. Via via che il margine gengivale si gonfia, si forma una tasca fra la gengiva e il dente. Questa diventa un ricettacolo per la placca batterica, per cui le gengive si gonfiano sempre più e la tasca si approfondisce, e, se non curata, l'affezione peggiora.

Quali sono i sintomi?
Le gengive sane hanno un colore rosa pallido, sono resistenti e appaiono leggermente sfumate. Devono non sanguinare o sanguinare poco quando si usa lo spazzolino da denti. Nella gengivite, diventano rosse, molli e lucide nonché gonfie. Perdono facilmente sangue al più piccolo trauma, causato per esempio dallo spazzolino da denti.

Quanto è frequente il problema?
La gengivite è estremamente frequente: circa 9 adulti su 10 ne soffrono, di solito in forma lieve e innocua. Le donne gravide e i diabetici sono particolarmente predisposti a questo disturbo, che è meno comune nei bambini.

Quali sono i rischi?
Il rischio principale è che, se non viene tenuta sotto controllo, la gengivite porterà certamente alla piorrea alveolare . Un'altra possibilità è la stomatite ulcerosa . Nulla più di una lieve gengivite può svilupparsi se mantenete puliti i denti e le gengive e vi sottoponete a regolari controlli dentistici. Se non avete adottato queste precauzioni e si è sviluppata una gengivite, andate dal dentista.

Qual è il trattamento?
Auto-aiuto: Pulite regolarmente i denti con lo spazzolino e usate il filo interdentale una volta al giorno per eliminare tutta la placca; controllate il risultato usando una compressa rivelatrice . In casi gravi, il dentista può prescrivere un collutorio antibatterico ed eliminare la placca e il tartaro - un deposito duro gessoso che trattiene la placca - dalla base dei denti. Il tartaro viene eliminato con un raschietto . Il dentista vi mostrerà anche il modo più appropriato di usare lo spazzolino e il filo interdentale. Praticamente tutti i casi di gengivite rispondono al trattamento e le gengive ritornano alla normalità. Tocca a voi mantenere i denti e le gengive puliti, se volete evitare altri attacchi e il rischio di una piorrea alveolare.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.