Contattaci

Sintomi della sinusite, i rischi della sinusite e i trattamenti.

Sintomi della sinusite, i rischi della sinusite e i trattamenti.

La sinusite è un'infiammazione delle mucose che rivestono i seni paranasali, provocata da un'infezione batterica o virale. Fra i diversi seni paranasali (cavità ripiene di aria poste intorno al naso), quelli che più facilmente vengono colpiti sono i seni frontali (sulla fronte, subito sopra gli occhi) e i seni mascellari (nelle ossa mascellari, ai lati del naso). La mucosa della cavità nasale continua in quella che riveste i seni, e i microrganismi che causano la sinusite si diffondono dal naso ai seni. Ciò accade generalmente quando un comune raffreddore, che è un'infezione virale, si complica per una successiva infezione batterica . Il mal di testa localizzato sopra uno o entrambi gli occhi indica che i vostri seni frontali sono infiammati. Meno frequentemente, se sono infiammati i seni mascellari, sono gli zigomi ad dolere.

Quali sono i sintomi?
Un dolore insistente alla fronte, che aumenta quando ci si piega in avanti o quando ci si sdraia; il muco nasale molto abbondante e liquido. Ecco i sintomi più comuni della sinusite, una infiammazione batterica delle mucose dei seni paranasali, piccole cavità delle ossa frontali e della mascella, le quali comunicano direttamente con il naso. La sinusite segue generalmente un forte raffreddore: qualche volta da un po' di febbre, il rischio più grosso che porta con sé è la trasformazione in sinusite cronica, una malattia difficile da vincere. Per questa ragione la sinusite non va trascurata, la cura dev'essere tempestiva e attenta.

Dopo pochi giorni di un raffreddore, quando ci si aspetterebbe di stare meglio, si ha un peggioramento dell'ostruzione nasale e un aumento dello scolo mucoso verdastro. In seguito, poiché le vie di comunicazione tra il naso e i seni possono anch'esse ostruirsi, lo scolo può cessare, e il naso diventa ancora più chiuso. Si rende necessario respirare con la bocca, la voce diviene nasale e si prova una sensazione generale di malessere. Se sono interessati i seni frontali, il sintomo maggiore è costituito da cefalea sopra uno o entrambi gli occhi; il momento in cui il dolore è più intenso è al mattino quando ci si sveglia. La superficie subito sopra gli occhi diventa dolorante, e si può scatenare una fitta dolorosa quando si piega la testa. Se sono interessati i seni mascellari, saranno dolenti una o entrambe le guance. Talvolta, la sinusite segue a un trattamento odontoiatrico perché un'infezione si espande dalla radice del dente al seno.

Quanto è frequente il problema?
La sinusite è comune, ma la predisposizione varia enormemente. Alcune persone non la prendono mai; altri possono contraria ogni volta che hanno un brutto raffreddore; altri ancora possono esserne colpiti semplicemente tuffandosi nell'acqua senza stringere il naso. Un danno alle ossa del naso, o anche un corpo estraneo finito in una narice, possono fare insorgere un attacco. Malformazioni come la deviazione del setto nasale possono far aumentare la predisposizione.

Quali sono i rischi?
I rischi sono minimi se la sinusite viene trattata con antibiotici. Prima che questi fossero scoperti, talvolta l'infezione si diffondeva, attraverso le mucose dei seni, alle ossa del cranio e anche al cervello.

Che cosa fare?
Tentate i rimedi raccomandati qui sotto. Se, dopo 3 o 4 giorni, i sintomi persistono, consultate il medico, che forse confermerà la diagnosi di sinusite esaminandovi la bocca e il naso e premendo delicatamente la base dei seni sopra gli occhi o sotto le guance.

Qual è il trattamento?
Auto-aiuto: Restate in casa, in una stanza con una temperatura costante e un'alta umidità; ambienti surriscaldati e secchi aggravano i sintomi. Soffiatevi delicatamente il naso con i fazzoletti di carta che distruggerete dopo l'uso.

La prima cosa da fare per combattere la sinusite è l'inalazione (servendosi magari di un apparecchio per aerosol) di vapori caldi contenenti mentolo, eucaliptolo o sostanze sintetiche che facilitano la rimozione del muco. È molto importante evitare il freddo. Anche il fumo di sigaretta aggrava la malattia.

I preparati decongestionanti riducono l'edema delle mucose, dilatando in questo modo le vie aeree, ma dovrebbero essere usati solo dietro prescrizione medica; se vengono usati in modo non appropriato, possono dare più danno che beneficio.

Un ulteriore trattamento non dovrebbe essere necessario, ma se la sinusite persiste, può essere consigliabile un piccolo intervento eseguito in anestesia locale. La procedura consiste nel praticare un foro nell'osso fra il naso e il seno interessato, aprendo cosi un'altra via di comunicazione, quindi nel drenare e lavare il seno con acqua sterile. Ciò allevia l'ostruzione, e l'acqua di lavaggio viene di solito analizzata allo scopo di identificare gli organismi infettanti e determinare il modo migliore per combatterli. Può essere necessario un ulteriore piccolo intervento per migliorare il drenaggio se l'infezione ricompare, ma ciò accade raramente.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.