Contattaci

Cosa è il déjà vu e da dove nasce.

Cosa è il déjà vu e da dove nasce.

È successo a tutti, almeno una volta, di avere una strana sensazione. Trovarsi in un posto, mai visto prima, e ricordare di averlo già visto. Parlare con una persona e pensare: «Queste cose le ho già sentite». Vivere un'esperienza ed essere intimamente convinti di averla già vissuta. Sono i tré aspetti di un fenomeno che si chiama complessivamente "déjà vu", in italiano "già visto". Che cosa c'è dietro? Secondo alcune teorie psicologiche c'è una fantasia inconscia. Ossia: noi viviamo come reale qualcosa che abbiamo solo fantasticato. Magari perché ne abbiamo sentito parlare da altri in modo talmente vivido da averlo assimilato come esperienza nostra. Sarebbe, insomma, un fenomeno di falsa memoria. Secondo altre teorie, invece, il déjà vu nasce dalla generalizzazione di un particolare. Per esempio: il ricordo di un elemento architettonico ci da l'impressione che tutta la facciata di un palazzo ci sia familiare; una frase ci fa credere che tutto il discorso sia già stato udito; un linea-mento ci fa pensare di conoscere quel viso. È un falso riconoscimento, un'illusione. A volte il déjà vu da sensazioni piacevoli, ma altre volte mette in ansia. Tutto dipende dallo stato emotivo in cui ci si trova e dal significato che si da a questa forma di memoria. In ogni caso non è un fenomeno patologico, di cui preoccuparsi.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.