Contattaci

Che cos'è il sonno? Il sonno REM e il sonno non-REM

Che cos'è il sonno? Il sonno REM e il sonno non-REM

Gli scienziati, misurando con l'elettroencefalogramma le onde elettriche del cervello, hanno appurato che ci sono due forme di sonno: il sonno REM (Rapidi eyes movements, movimenti rapidi degli occhi) e il sonno non-REM. Appena sotto le lenzuola, da uno stato di sonnolenza scivoliamo nello stadio non-REM, il sonno profondo, caratterizzato da onde sempre più lente man mano che la coscienza s'inabissa. Dopo circa 90 minuti, compare la prima fase di sonno REM, contrassegnata da un frenetico movimento degli occhi sotto le palpebre abbassate.
Nel corso della notte le due fasi si alternano fino a formare da quattro a sei cicli di sonno (un ciclo equivale a un periodo di sonno profondo più un periodo di sonno REM), secondo una successione regolata da "orologi biologici" posti nel cervello.
La fase REM occupa circa il 25 per cento della notte e rappresenta un sonno con sogni intensi nell' 85 per cento del tempo (fase onirica). Se chi dorme venisse svegliato, ricorderebbe i sogni con molta precisione. Questo stadio del sonno ha una qualità singolare e curiosa: il suo tracciato all'elettroencefalogramma è simile a quello della veglia, nonostante la persona continui a dormire profondamente, sicché viene indicato anche come "sonno paradosso".





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.