Contattaci
Il cheloide è una proliferazione esagerata di tessuto connettivo fibroso a carattere benigno, più o meno rilevato e resistente, di forma varia, che si produce su una cicatrice

Il cheloide è una proliferazione esagerata di tessuto connettivo fibroso a carattere benigno, più o meno rilevato e resistente, di forma varia, che si produce su una cicatrice

Il cheloide è una proliferazione esagerata di tessuto connettivo fibroso a carattere benigno, più o meno rilevato e resistente, di forma varia, che si produce su una cicatrice; ha tendenza a recidivare. Spesso compare su superficie che sono state ustionate, ma anche come conseguenza di foruncoli, piccoli traumi ecc. Le cause della sua formazione non sono note: è tessuto cicatriziale che eccede i limiti della riparazione e continua a svilupparsi «a pinza di granchio» per mesi (fino a 18 e talvolta per anni). Si è tentata la cura chirurgica che non ha dato risultati molto felici; se praticata quando il cheloide non si è ancora arrestato nel suo sviluppo spontaneo, il male recidiva quasi indubbiamente. Si può prevenire somministrando cortisonici e si può intervenire successivamente con la crioterapia. Apprezzabili risultati hanno dato le radi azioni sulla cicatrice, che bloccano la proliferazione dei fibroblasti (le cellule che prolifrano attorno alla ferita).





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.