Contattaci
I capillari sono vasi sanguigni sottili come un capello

I capillari sono vasi sanguigni sottili come un capello

I capillari sono vasi sanguigni sottili come un capello (secondo la definizione di Malpighi che lo scoprì) con un diametro che va dai 5 ai 10 micron (millesimo di mm). Si trova tra le ultime diramazioni delle arterie e l'inizio delle vene. La funzione dei capillari è quella di operare attraverso le proprie pareti, estremamente sottili, lo scambio osmotico tra il sangue e gli elementi istologici dei tessuti: il sangue arterioso cede il proprio ossigeno ai tessuti e da questi prende l'anidride carbonica che si è formata come scarto del loro metabolismo. Una eccessiva fragilità dei capillari denota uno stato patologico di diminuita resistenza che condiziona una predisposizione alle emorragie, soprattutto sottocutanee (petecchie). E presente in numerose malattie emorragiche e nell'avitaminosi C e PP. La più semplice prova semeiologica per svelare uno stato di fragilità capillare è la "prova del laccio" (viene posto un laccio emostatico nella sede da esplorare, per valutare l'eventuale rottura locale di capillari). La terapia si avvale di preparati derivati dal mirtillo (antocianosidi).





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.