Contattaci
L'azotemia indica se vi è l'esistenza di malattie renali come: nefriti acute e croniche, nefrosi.

L'azotemia indica se vi è l'esistenza di malattie renali come: nefriti acute e croniche, nefrosi.

L'azotemia è la concentrazione dell'azoto non legato alle proteine contenuto nel plasma sanguigno e costituito da urea (in massima parte), acido urico, creatinina, aminoacidi. L'esame della quantità di queste sostanze serve per studiare la funzionalità renale. Il rene infatti ha il compito di depurare il sangue da sostanze come l'urea, che rappresenta una delle scorie del metabolismo. Il dosaggio dell'azoto non proteico è quindi un esame di laboratorio di fondamentale importanza per valutare l'esistenza e la gravita delle malattie renali (nefriti acute e croniche, nefrosi). I valori normali di azotemia oscillano fra 15 e 50 mg. %; se superano questi valori è in atto un processo morboso a carico della funzionalità dei reni.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.