Contattaci
Dove sono presenti gli agenti cancerogeni?

Dove sono presenti gli agenti cancerogeni?

Gli agenti cancerogeni sono presenti nell'aria che respiriamo, nell'acqua, nel cibo, nel suolo: prodotti dalle attività industriali dell'uomo o semplici elementi naturali. Complessivamente gli agenti chimici in commercio sono 6570 mila. Ne conosciamo non più del 23 per cento». Soffritti. A livello internazionale sono stati studiati circa mille composti e, fra questi, la Fondazione Ramazzini, in trentacinque anni d'attività, ne ha studiati oltre 200; il 40 per cento dei circa 100 di cui sono stati pubblicati i risultati, sono risultati cancerogeni. Fra questi, vanno segnalati il cloruro di vinile, utilizzato per la produzione della plastica; il benzene; l'Mtbe, un additivo della benzina cosiddetta «verde»; la formaldeide, contenuta spesso nelle carte da parati e nel truciolato con cui sono fatti molti arredi di abitazioni e uffici, ma che viene prodotta anche dalla combustione della benzina; e il Mancozeb, un fungicida usato in Italia da più di quarant'anni su frutta e verdura per prevenire le muffe. Il Mancozeb è un cancerogeno multipotente, capace cioè di aggredire vari organi e tessuti. Ci sono agenti cancerogeni ai quali non è stata data una sufficiente e tempestiva attenzione? Sì, i solventi alogenati, i campi elettromagnetici, le basse dosi di radiazioni ionizzanti, i combustibili per autotrazione, i loro costituenti e additivi, ma anche l'amianto e le fibre artificiali alternative. La Fondazione Ramazzini ha appurato che l'acetato di vinile, un composto chimico utilizzato anche per produrre la resina delle gomme da masticare, le chewing gum, è un agente cancerogeno in grado di aggredire cavo orale, esofago e stomaco.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.