Contattaci

Su cosa si basano le psicoterapie? Quali sono i sintomi della guarigione raggiunta con le psicoterapie?

Su cosa si basano le psicoterapie? Quali sono i sintomi della guarigione raggiunta con le psicoterapie?

Quando un individuo non sta bene dal punto di vista psicologico e da solo non riesce a sbloccare la situazione, quando ha grosse difficoltà a stabilire legami affettivi e sessuali, quando attraversa crisi di cui non capisce ne il senso ne l'origine, può ricorrere a una psicoterapia. E cioè a un trattamento, più o meno lungo a seconda del caso, in cui un "esperto" della psiche umana guiderà il paziente verso la comprensione e la soluzione dei problemi.

In genere le psicoterapie si basano su colloqui durante i quali il paziente espone, liberamente o dietro spunti offerti dal terapeuta, i suoi pensieri. Tra questi possono esser ci ricordi e sogni. Tutto ciò che viene detto dal paziente verrà interpretato dal terapeuta. Ma il buon esito della terapia dipenderà dalla collaborazione fra i due. Infatti è essenziale che si crei tra paziente e psicoterapeuta un forte legame di fiducia e di confidenza. Nei primi tempi questo legame sfiorerà la dipendenza del paziente dal medico. Nei trattamenti più lunghi, come quelli psicanalitici, il legame prende contorni affettivi e sessuali molto intensi (si chiama transfert). Così come è necessario che si crei, è altrettanto necessario che il legame medico-paziente si sciolga.

Uno dei sintomi della guarigione è proprio la capacità del paziente di "fare a meno" del suo terapeuta. La guarigione vera e propria, poi, consiste nella capacità di adattarsi al mondo circostante, in maniera ragionevole e senza soffrire. Molti si rivolgono alla psicoterapia come un tempo si rivolgevano alla magia; con una fede irrazionale e cieca. Ma la psicoterapia non ha nulla di magico ne di miracoloso. È un trattamento che funziona solo se il terapeuta è un professionista serio e preparato, e la persona che si cura ha veramente voglia di guarire.

Le psicoterapie più lunghe sono quelle psicanalitiche: durano anni, e sono indicate per problemi di origine traumatica, profonda. Le psicoterapie brevi (durano pochi mesi) sono sufficienti per problemi di lieve entità, che richiedono solo piccoli aggiustamenti. Oggi esistono psicoterapie di diverso indirizzo, individuali, di coppia, famigliari.

A seconda del professionista a cui ci si rivolge, la psicoterapia può essere più o meno costosa. Alcuni psicologi accettano di praticare la psicoterapia in servizi pubblici (consultori e servizi di igiene mentale). Un filone recente della psicoterapia è quello della terapia sessuale: in essa il disturbo sessuale viene considerato il sintomo di un problema psichico dell'individuo, o di un cattivo funzionamento del rapporto di coppia.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.