Contattaci

A cosa serve la sudorazione? Perchè il sudore puzza?

A cosa serve la sudorazione? Perchè il sudore puzza?

Quello della sudorazione è un meccanismo fisiologico che ha il compito di mantenere costante la temperatura corporea. La sudorazione è resa possibile da due strutture anatomiche, un "termostato", situato nel cervello ed esattamente l' ipotalamo, e le ghiandole sudoripare, sparse per tutto il corpo, ma particolarmente abbondanti nella zona delle ascelle e sull'inguine. Quando il termostato registra una temperatura troppo alta rispetto alla norma, avverte le ghiandole sudoripare, le quali provvedono a espellere i liquidi organici: questi, raffreddandosi per evaporazione sulla pelle, mantengono accettabile la temperatura. In realtà quello della sudorazione è un fenomeno che non ha soluzioni di continuità: tuttavia soltanto quando il sudore è copioso noi ce ne accorgiamo. Il sudore in sé è inodore; quando però si mescola ai batteri che di norma sono presenti sulla superficie dell'epidermide, diventa terreno di coltura di questi microrganismi e da origine a cattivo odore. Un'accurata igiene personale e l'uso di deodoranti ovviano all'inconveniente.

Il caldo, la febbre, lo sforzo.Quando la temperatura ambientale è particolarmente elevata, è perfettamente naturale una sudorazione copiosa: la pelle e gli abiti impregnati di sudore durante una giornata estiva possono dar fastidio, ma non debbono preoccupare. La stessa considerazione vale per lo sforzo fisico: un intenso lavoro muscolare brucia molte energie e produce altrettanto calore. Durante una gara di resistenza la temperatura interna di un atleta può sfiorare i 39 gradi ed è provvidenziale, in questa situazione, che si sudi molto. Una febbre alta e prolungata si accompagna sempre a un aumento della sudorazione, così come anche i giorni che precedono il periodo mestruale possono porre problemi di freschezza. A volte l' iperidrosi (sudorazione eccessiva) colpisce i piedi che possono andare soggetti a fenomeni di macerazione e a forme eczematose nella zona plantare e interdigitale; per porvi rimedio si possono utilmente impiegare prodotti specifici (polveri assorbenti, sali per pediluvi, creme deodoranti).

La necessità di bere. L'unico problema che può creare una forte perdita di sudore è la disidratazione. Quando si suda molto, perciò, è necessario bere abbondantemente. Anche i sali minerali, che vengono eliminati assieme al sudore, dovrebbero essere prontamente reintegrati.

Il sudore "freddo". Una forma particolare di sudorazione è quella connessa a uno stato emotivo di particolare intensità. L'ansia e ancora di più la paura fanno sudare copiosamente soprattutto dal palmo delle mani, dalla pianta dei piedi e dalla fronte. Il sudore viene definito "freddo" per distinguerlo da quello originato da un eccessivo calore corporeo.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.