Contattaci
Medicina delle dipendenze trattamenti e cure per l'alcolismo

Anche i familiari e gli amici di coloro che sono sulla via dell'alcolismo di rado colgono i primi sintomi della malattia.
Coloro che diventano dipendenti dall'alcool, gli alcolisti, di solito si danno al bere per trovare sollievo a problemi di tipo personale, familiare o sociale. Poiché in genere riescono. attraverso l'alcool, a trovare ciò che cercano, anche se solo temporaneamente e a costo di occasionali malori dovuti alle sbornie, a poco a poco prendono a bere tutte le volte che si sentono un po' tesi. E più bevono, meno riescono a sopportare una qualsiasi tensione senza alcool, cosi che alla fine non occorre più il bisogno di alleviare uno stress. e il bere diventa una dipendenza immotivata. Potete ritenervi un alcolis [LEGGI RESTANTE]



Ubriachezza: avvelenamento acuto da alcol o alcolismo acuto
Avvelenamento acuto da alcol o alcolismo acuto. I primi sintomi dell'ubriachezza sono: l'arrossamento del viso e la dilatazione delle pupille, accompagnati da una sensazione di calore intenso. In un secondo tempo il calore, attraverso i vasi dilatati, si disperde, la pelle diventa fredda, mentre scompare il colorito acceso. Il polso dapprima è vivace, ma si fa presto debole e intermittente. Parimenti la respirazione, prima molto attiva, diviene lenta e irregolare. L'equilibrio e l'andatura sono notoria mente incerti.
In principio si ha la sensazione di appetito ma ben presto questo sco [LEGGI RESTANTE]


Quali sono gli effetti nocivi dell' alcol? Quali sono le motivazioni che spingono l'individuo all'assunzione eccessiva ed incontrollata di sostanze alcooliche?
Col termine alcoolismo si indicavano fino ad epoca recente le conseguenze morbose, sia di carattere fisico che psichico, derivanti dalla intossicazione alcoolica. Di recente però l'interesse degli studiosi si è spostato più sugli aspetti tossicomaniacali del fenomeno, e cioè sui fattori di natura fisica, psichica ed ambientale che possono provocare nello individuo la spinta all'assunzione di eccessive quantità di alcool . Oggi si tende a considerare l'alcool come una droga e quindi come una sostanza che induce a tossicomania. In effetti l'alcool possiede caratterist [LEGGI RESTANTE]


I disturbi dell'intossicazione cronica da alcol possono essere sia fisici che psichici e di vario grado.
L'aspetto più evidente dell' intossicazione cronica è il fatto che questa insorge dopo anni di abuso nell'assunzione di bevande alcooliche, ed il fatto che essa comporta disturbi sia di carattere somatico che psichico. È comunque da notare che esistono alcuni casi di forti bevitori che tollerano talmente bene l'alcool da giungere ad età avanzata senza accusare alcun sintomo di tale sindrome; ma, ripetiamo, questi sono casi sporadici; la regola generale è invece quella secondo cui qualunque sia il tipo di bevanda usata o la tolleranza del bevitore, prima o poi l'abuso nel bere alcoolici porta all [LEGGI RESTANTE]


Quale è la sintomatologia ed il decorso dell' intossicazione acuta da alcool? Cosa si intende per ubriachezza semplice, complicata e patologica?
La sintomatologia ed il decorso dell' intossicazione acuta da alcool, consistono nell'ubriachezza, che altro non è se non la conseguenza diretta ed immediata dell'ingestione di grosse quantità di bevande alcooliche in una sola volta. Dallo stato di ubriachezza semplice, se ne distingue uno di ubriachezza complicata, che si differenzia dal primo quantitativamente, e che è in rapporto sia con particolari situazioni esterne, sia con le predisposizioni costituzionali dello individuo. Vi è poi lo stato di ubriachezza patologica, che differisce dalla semplice qualitativamente. [LEGGI RESTANTE]







Letture correlate:

   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.