Contattaci
Arteriosclerosi : prevenzione arteriosclerosi, cura arteriosclerosi.Informazione sull'arteriosclerosi

Le arterie hanno una doppia funzione: sono tubi conduttori e tubi nutritivi
Il sangue, che esce dai due polmoni saturato d'ossigeno, arriva nella parte sinistra del cuore, che deve essere considerato come una pompa che si contrae dalle 60 alle 80 volte al minuto e spinge in media 70 cm3 di sangue a ogni contrazione o sistole. Ogni volta che una contrazione provoca lo svuotamento del sangue dal cuore, questo ne riceve una nuova provvigione nella fase di decontrazione: questa fase di riempimento è chiamata diastole. Il sangue, dopo essere uscito dal cuore, entra in una grande arteria, l'aorta, che percorre in tutte le sue branche successive di divisione.
L'aorta è l'arteria pr [LEGGI RESTANTE]



Le conseguenze dell'arteriosclerosi: riduzione della quantità di ossigeno ai tessuti, diminuzione della velocità di circolazione del sangue, embolia.
Esiste un invecchiamento normale delle arterie cosi come esiste un normale invecchiamento della pelle, dei capelli o dei denti: per questo l'aspetto di un'arteria normale non è lo stesso a venti, cinquanta o sessantenni. Nel corso degli anni, infatti, la tunica arteriosa interna e le sue cellule perdono la loro morbidezza: agli inizi la superficie interna dell'arteria è una struttura particolarmente liscia per permettere al sangue che la percorre di scivolare senza incontrare asperità o irregolarità in alcun punto; con gli anni l'endotelio diventa più rugoso, ma queste asperità non costituiscono una ma [LEGGI RESTANTE]


Arteriosclerosi e Diabete : correlazione tra la quantità di zucchero consumato e l'aumento evidente delle malattie come l'arteriosclerosi .
II diabete rappresenta un disturbo del metabolismo degli zuccheri del corpo: la sua caratteristica più conosciuta è quella di accompagnarsi a un aumento di zucchero nel sangue e alla presenza di zucchero nelle urine. Sappiamo che la presenza di un certo quantitativo di zucchero nel sangue è indispensabile: questa quantità è variabile tra 0,70 e 1 g/1 e può oscillare temporaneamente in meno o in più rispettivamente se è aumentata la richiesta di zucchero da parte dei tessuti del corpo oppure se si sono ingerite abbondanti quantità di sostanze zuccherate. Questi scarti potrebbero diventare per [LEGGI RESTANTE]


Un'arterosclerosi grave può esistere anche senza apparenti segni clinici.
Le arterie sono vasi con pareti muscolari, che trasportano il sangue dal cuore al resto del corpo. Se si trovano in buono stato, hanno pareti con rivestimento interno liscio e sono sufficientemente elastiche da adattarsi a variazioni anche estreme della pressione sanguigna, in modo che il sangue possa scorrervi liberamente. A volte, tuttavia, sulle pareti si formano depositi di grasso, in genere a cominciare dai punti sottoposti a maggiore sforzo, dove un'arteria si ramifica o dove la parete stessa è lievemente lesa. Col crescere del deposito di grasso, la parete viene ulteriormente danneggiata, e col passa [LEGGI RESTANTE]







Letture correlate:

   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.